Vendere casa all'estero: gli errori da non fare!

Negli ultimi anni vendere casa all'estero è uno dei desideri che accomuna il maggior numero di proprietari di immobili. Il perché è presto spiegato: la situazione del mercato immobiliare interno italiano non è delle migliori e la crisi economica che ha colpito milioni di Italiani sono le due cause principali. Nella testa delle persone si é dunque scatenata l’idea che l’unica persona in grado di acquistare un immobile fosse l’acquirente straniero, il russo, il cinese, il tedesco, ecc..
In realtà bisogna stare attenti a non farsi ingannare dalla “moda” del momento. È vero che sono tanti gli investitori stranieri pronti ad acquistare un immobile in Italia ma è anche vero che non tutti gli immobili oggi hanno mercato verso l’estero. Non basta avere l’immobile in Toscana per pensare di venderlo ai Russi o ai Cinesi.

Vediamo insieme quali sono i 3 errori più diffusi:

1) Per prima cosa c'é la tendenza a pensare che l’acquirente straniero sia disposto a pagare piú di quanto valga realmente l’immobile a differenza dell’italiano...non è vero! L’acquirente straniero, russo, americano o cinese che sia, fa molto bene i calcoli ed é ben cosciente della del mercato italiano: non spenderà un euro in più del valore dell’immobile, potrebbe anzi approfittare dell’attuale situazione per strappare l’affare. Quindi il nostro consiglio é di essere oggettivi nella valutazione e di scegliere il prezzo giusto perché il rischio é quello di tenere l’immobile sul mercato per tanto, troppo tempo, riducendone di conseguenza il valore!2) Il secondo errore più comune da non commettere per chi vuole vendere casa all'estero é pensare che sia sufficiente pubblicizzare l’immobile su siti specializzati (vendere casa ai russi, vendere casa ai cinesi, americani ecc..): a questo proposito fate attenzione, ce ne sono tanti e non tutti sono efficaci! La prima azione da fare è valorizzare al massimo l’immobile da vendere in modo da presentarlo al meglio sul mercato e solo dopo pensare ai canali pubblicitari migliori da utilizzare.

3) Il terzo e più diffuso errore, é quello di mettere un immobile sul mercato non in perfette condizioni o con un materiale pubblicitario scadente. Molto spesso infatti si crede che sia sufficiente scattare delle foto con il telefonino, molto spesso buie, storte o minuscole, oppure farne solo alcune solo degli interni o degli esterni. Un altro errore comune sta nel pubblicare on-line una scansione della planimetria presa da un estratto catastale. Bisogna valorizzare al meglio il proprio immobile e farlo vedere nel massimo del suo splendore e con un materiale completo e di valore.. solo così riuscirete a vendere al giusto prezzo!

Qualche consiglio per migliorare la pubblicità..

- valorizzare al massimo l’immobile attraverso un bel servizio fotografico di tutti gli ambienti interni ed esterni, in modo tale che il possibile acquirente possa vedere il vostro immobile anche dall'altra parte del mondo;

- procurarsi una planimetria dell’immobile che sia il più comprensiva possibile, meglio se arredata con la disposizione allo stato attuale della casa;

- dovete vendere una villa? Fotografatela dall'alto per farla vedere da una prospettiva unica.. per stupire il vostro acquirente e per differenziarvi dalle altre sul mercato..

- Dopo aver creato un bell'annuncio é il momento di pubblicizzarlo sul web in tutti i paesi del mondo, chiaramente con agenzia Immobiliare con esperienza pluridecennale, che lavori a livello internazionale , questo é l’unico modo per essere sicuri di farlo vedere a tutti! Da questo punto di vista, fate attenzione. ci sono tantissimi siti web e agenzie Immobiliari e se non si scelgono bene c’é il rischio di buttare via parecchio tempo e denaro. Noi di Toscana Immobiliare e Marco Tedeschi Group abbiamo scelto accuratamente i siti web esteri dove pubblicizzare l’immobile: siamo presenti su oltre 70 portali immobiliari in tutti i paesi del mondo, con oltre 60 uffici di partner immobiliari.